Ecco la tua seconda possibilità, sei pronto per il successo?

"Trasforma le tue ferite in saggezza. Io non guardo a me stessa come a una povera derelitta ragazza del ghetto che è riuscita a sfondare. Io penso a me stessa come a qualcuna che sin dalla tenera età sapeva essere responsabile di se stessa e doveva riuscire a sfondare.”
Oprah Winfrey

Oprah oggi è una delle donne più potenti d’America e la potenza del suo personaggio è proprio rafforzata dalla sua storia di vita, la storia di una seconda possibilità, e di come non solo l’abbia avuta ma sia stata anche in grado di coglierla. Il successo è sempre un gioco a due parti.

Oprah, nata povera da una madre adolescente, in un momento storico nel quale le persone e i bambini afroamericani non avevano molte occasioni di emergere in America, passa la prima parte della sua vita tra la solitudine di un’abitazione di campagna e le violenze subite all’interno del suo stesso nucleo familiare. Conclude questa parte della sua vita con una fuga di casa, una relazione finita male, ed una gravidanza che la porterà ad essere madre di un figlio morto in grembo.

Dopo di ciò decide di trasferirsi da suo padre, un uomo non molto presente nella prima parte della sua vita, ma che le dà l’occasione di una preparazione culturale, e le dà modo di scoprire il suo talento naturale: saper parlare al cuore delle persone. Oprah decide di cogliere queste occasioni, di mettersi alla prova e di impegnarsi nella realizzazione del suo sogno.

Oggi è considerata una opinion leader e per anni ha condotto uno dei talk show più seguiti in America, ma ha iniziato la sua carriera in una radio locale e successivamente è stata introdotta alla tv, occupandosi della conduzione di un notiziario di minor conto su NewsChannel 5.

Ricopriva un ruolo che sentiva poco suo, raccontando in maniera sterile le notizie non riusciva ad esprimere la sua eccellenza, infatti, da lì a poco i dirigenti della rete cercarono di metterla da parte affidandole un programma di ancor minor conto. Oprah, sfida la vita ancora una volta, e sceglie di esprimere attraverso il nuovo programma la sua eccellenza: non si limita più a raccontare in maniera fredda le notizie e le storie di vita delle persone, ma nel raccontarle è partecipe del loro vissuto. Questo rende quel programma uno dei più seguiti d’America.

La sua attenzione verso temi scomodi, come la violenza sessuale, di cui lei stessa aveva esperienza, il razzismo, la tossicodipendenza e l’omofobia, le hanno concesso di fare la differenza, e di eccellere in ciò che faceva.

La sua forza, come lei stessa ha dichiarato più volte, sta nel fatto di aver riconosciuto i suoi errori, e averli fatti diventare l’occasione per correggere il tiro e definire man mano la sua missione di vita, questo il suo suggerimento:

“dare il massimo in questo momento ti metterà nella posizione migliore nel momento successivo”.

Tu mio caro professionista sappi, e se non sei di primo pelo lo sai già, che nella guida di persone, nella definizione di obiettivi, nel delegare un’attività, nel definire una priorità, spesso potrai trovarti nell’errore, ovvio! Tuttavia fare dell’errore una seconda possibilità ti dà l’opportunità di scoprire e accogliere la tua missione di vita, le motivazioni più profonde che ti spingono a migliorarti giorno dopo giorno, che ti spingono a dare il massimo in quello che fai, e che ti consentono di eccellere, di fare la differenza, rispetto a tutti gli altri, tutti quelli che interpretano un ruolo, burattini nelle mani del mercato del lavoro e dell’economia.

Oprah è stata in grado di essere prima di tutto leader di se stessa, infatti, è famosa per essersi sempre fatta guidare dalla sua “pancia” nei momenti topici della sua carriera, ed è stata in grado di tener fede ai suoi valori, cogliendo in ogni occasione di sconfitta un’opportunità, dandosi da fare e rimboccandosi le maniche.

Se vuoi fare la differenza nella tua vita e nella vita delle persone che ti circondano, se vuoi entrare a far parte del club dei leader di successo, allora prima di tutto dovrai imparare ad essere leader di te stesso, dovrai essere in grado di condurti verso la piena realizzazione della tua vita, in coerenza con la tua missione, e una volta colta la tua “seconda possibilità”, tracciare la via per la tua piena realizzazione. Avrai bisogno di strumenti, ma soprattutto di sviluppare una mentalità dinamica, che ti faccia ripetere “ancora, ancora, ancora” fino a quando non avrai raggiunto il successo.

Vuoi ottenere tutto questo, allora entra a far parte del mio percorso Empowerment Master Class.

Scritto da Giovanni Amoroso

Empowerment Master Class

Se desideri conoscere il percorso che sarà in grado di guidarti verso la piena consapevolezza ed espressione delle tue risorse interne, per raggiungere l’eccellenza nella vita professionale e privata.
CLICCA QUI
Pin It

1000 Caratteri rimanenti